Racconti, Storia di un Blog Maltrattato

La storia del Blog Maltrattato continua

Sono tornato! La mia storia di Piccolo Blog Maltrattato continua! (qui ne trovi l’esplosivo esordio!)

Come anticipato nella scorsa puntata, la sto lasciando fare perché, come detto e come avrete certamente intuito, sono un bravo blog. Per quanto mi si tratti male, e lei lo fa (eccome se lo fa!), cerco sempre di vedere i lati positivi dei cambiamenti e adeguarmi quindi al flusso degli eventi.

storia di un piccolo blog maltrattato
Via Giphy.com

Quello che c’è da dire è che questa Elisa sta scatenando un vero terremoto su di me.

Non mi dice mai niente e quindi, mentre mi sto godendo la mia pausa tra un martellamento di tasti e l’altro, e sorseggio un buonissimo cocktail di frequenze radio per aggiornare tutto in background (perché lei pensa che un sito sia solo un caricamento di contenuti… tzè), questa tipetta qui mi cambia la homepage. Mi carica pagine. Ne cancella delle altre. Sposta cose. MI TOGLIE I COLORI!!!

E come se non bastasse, ha anche l’ardire di chiedere assistenza a uno dei suoi! Lo capisco perché la le mani gentili e delicate e non pigia sulla tastiera con la forza di un bulldozer!

Però, lui, se possibile, è anche peggio di Elisa! E sapete perché?

Perché lui mette mano ai miei amati codici sorgente. Lui scrive, taglia, cancella, incolla, copia… E io mi risveglio che sono completamente diverso. Ovviamente, con il suo tocco gentile è ancora più infido. Io mi fido e… Mi rilasso… E continuo a sorseggiare il mio delizioso cocktail di frequenze radio (da queste parti non è particolarmente saporito ma mi hanno raccontato di certi posti con il 5G che è proprio una favola)… E BAM! A quel punto non posso più fare niente. Un bel F5 da parte di quella scheggia impazzita di Elisa che sento esultare felice, e io non esisto più. O meglio, esisto. Senza colori, senza foto e con un vestito diverso.

Vi sembra normale tutto questo? Io sto letteralmente impazzendo. L’unica cosa che mi sostiene è il fatto che i contenuti che Elisa sta producendo sono a dir poco favolosi!! Li avete letti? Ha parlato del compleanno del Giappone (e chi lo sapeva che avesse pure un compleanno??) e anche di un posto pazzesco nel deserto indiano (e, di nuovo, chi lo sapeva che ci fosse un deserto in India?).


La mia Storia di Piccolo Blog Maltrattato termina qui per oggi! (devo scappare prima che Elisa si accorga che ho preso il controllo della sua User…. Muhahaha).


About Elisa Borgato

Scrivo da sempre. Amo la natura, viaggiare in solitaria, la spontaneità e gli imprevisti (anche se quest'ultimi non sempre o, almeno, non subito!). Sono laureata in Lingue e Culture dell'Asia Orientale... Sì, ho studiato il giapponese, e dal 2021 ho deciso di trasformare questa mia passione per l'Asia in un blog, LeggiMee. Qui scrivo del Giappone che mi più mi appassiona, ma racconto anche storie brevi e mi lascio andare all'improvvisazione!
View all posts by Elisa Borgato →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *