Chi è un cantastorie?

Quando andavo alle superiori, avevo un libro dal titolo inafferrabile: “L’Aedo e gli Storici”.

Mi ha sempre incuriosito l’accostamento di quel titolo: una figura sfuggente, un cantastorie, e gli storici, i professionisti, diremmo oggi.

A quel tempo, per me era come parlare di sole e luna, di bianco e di nero. Due anime che non si sarebbero potute incontrare mai.

Ma era davvero quello il loro destino?

Se c’è una cosa che le storie fanno è unire, al di là di ogni differenza. In fondo, anche Orihime e Kenkyuu possono incontrarsi una volta all’anno…

E quindi le storie potevano essere anche la mia differenza...

Lo scoprirai tra qualche riga, io non sono di certo una storica...

In questo spazio, e non soltanto, ti racconterò storie dal Giappone che non ti aspetti, in modo che quella differenza si annulli un po’ anche per te.


Chi sono: i mille volti di un cantastorie

Per raccontarti la mia storia, la più difficile di tutte da scrivere, ho deciso che inizierò proprio da dove forse non vorrei.

Di solito un cantastorie ti accompagna con lentezza e leggerezza al nocciolo della questione. Invece qui ho pensato che fosse meglio iniziare da qui.

Non che sia la cosa più importante del mondo, ma un po’ di differenza la può certamente fare. Per alcuni, mi auguro non per te, farà tutta la differenza del mondo.

Si tratta di un semplice sassolino che viaggia nella mia scarpa da molti anni, anche lui, se vogliamo, con il suo bagaglio di storie raccontate.

Tutto ciò che troverai qui su LeggiMee, non è frutto di una laurea magistrale.

Ciò che vedrai qui è frutto della mia passione, o meglio, di una ghirlanda di passioni.


La prima, ormai l’hai capito, è per la parola, declinata in una moltitudine di forme.

cantastorie del giappone storyteller leggimee elisa borgato

Mi piace infatti raccontare e creare immagini con le parole. Emozionare (ed emozionarmi) parlando.

Tempo addietro, quando accompagnavo professionalmente gruppi in giro per l’Italia e raccontavo storie, leggende e aneddoti, mi si accendeva qualcosa dentro… Ecco, ho creato LeggiMee proprio per dare voce a quella fiamma.

Ah! Racconto storie, ma anche scrivo di viaggi e mi dò all’improvvisazione anche nell’altro mio spazio virtuale. Puoi averne un assaggio qui.


La seconda mia passione è quella per il Giappone, ed è un amore che mi accompagna da parecchio tempo.

cantastorie del giappone storyteller leggimee elisa borgato

Non una passione per “tutto il Giappone”, in realtà. Soprattutto, non è una passione rimasta sempre uguale a se stessa.

Non è certamente la stessa di 15 anni fa, quando ne imparavo i primi concetti durante le lezioni di karate e nemmeno quella con cui lo studiavo all’università (triennale!). Non è neppure la stessa di quando ne parlavo in una sala gremita davanti ad un Club Rotary… e, in fondo, nemmeno quella con cui ne parlo ora, nel web.

Se vorrai seguirmi, scriverò e ti parlerò di tutto ciò che mi ha sempre appassionato ed attratto del Paese del Sol Levante: le persone.

Ti parlerò di popoli (si ve n’è più d’uno in Giappone), di miti, leggende e festival che sicuramente arrivano al cuore più di tante parole. Ti parlerò di letteratura, raccontandoti come si è arrivati a certi stili o a certi personaggi. Sicuramente ti parlerò di concetti (e preconcetti).

Insomma, ciò che mi preme davvero raccontarti è il perché dietro alle cose.

Affinché si assottigli sempre più quella distanza che sembra esistere tra il qui e il là, i noi e i loro…
Tra i cantastorie e gli storici.


Restiamo in contatto?

Iscriviti alla newsletter!
Arriva solo una volta al mese!


Fonte immagini: