Storia di un Blog Maltrattato

Perché Google non indicizza le mie pagine?

leggimee elisa borgato racconti

Ahimé. Torno su questi schermi dopo lungo tempo e, naturalmente, sono qui per lamentarmi e gridare al vento tutte le mie disgrazie. Me tapino!

Se non mi conosci, forse non sai che la parte consistente dell’articolo, con tutte le risposte, arriva sempre alla fine dei miei deliri (se vuoi evitarteli, ti conviene scorrere un po’ più avanti eheh).

Il mio livello di frustrazione è alle stelle e la tensione mi fa perdere ciuffi di bit in continuazione. Anzi, se conoscete un buon massaggiatore per blog ve ne sarei grato… Sì, so cosa state dicendo: non è di un massaggiatore che ho bisogno… Io me ne infischio delle vostre illazioni e proseguo la mia vita felicemente.

Felicemente? Forse non proprio.

Vi dirò che sto davvero impazzendo. Il Blog Maltrattato che sta impazzendo? Sai che novità!

perché google non indicizza il sito leggimee
Via GIPHY (Frustrated Work GIF By GIPHY Studios Originals)

Per chi ancora non mi conoscesse
(faccio quest’inciso pur sembrandomi la cosa francamente impossibile),
sappia sin d’ora che l’articolo sarà un po’ diverso dal solito.
Io sono il fantasmagorico Blog Maltrattato

questa è la mia esilarante storia.


Ebbene sì.

Il mio percorso di scrittura (terapeutica) qui sul web si è interrotto in questi mesi. Il mio sfavillante racconto è stato infatti messo in pausa da un po’ di… questioni.

Una su tutte, questa.


Perché Google non indicizza le mie pagine?

Ovviamente questa domanda ha avuto una serie di declinazioni… In pieno stile “Blog Maltrattato”, ovviamente.

Sono riassumibili in queste 5 fasi.

Le 5 fasi della sofferenza del Blog Maltrattato

  1. Mood tranquillo ma non troppo. Un filino insicuro, forse:
    Perché Google ha deciso che io non sia abbastanza interessante da destare il suo interesse nel marasma di contenuti del magico mondo di internet?
  2. Il morale inizia a cadere un po’ più a terra:
    Perché non piaccio a Google? Non sono abbastanza carino?
  3. La disperazione si fa sempre più palpabile…:
    Google, perché, Google? Pensavo fossimo amici… INDICIZZAMIIII.
  4. Come in tutte le fasi del dolore che si rispettino, è il momento della rabbia:
    Google, indicizzami. Se non lo fai, io… Io me ne vado da BING!! (Certo. Come no…).
  5. Fase tuttora in corso. Non si può dire cosa stia pensando, o Google mi caccia davvero:
    ….

In ogni caso, bando alle ciance, la questione è seria.


Perché è importante che Google indicizzi le nostre pagine e il nostro sito

Penso sia non chiaro, ma addirittura cristallino il motivo.

Se Google non indicizza un sito, o alcune pagine di esso, viene meno il motivo primario di essere presenti sul web, ovvero: essere trovati, e dunque letti, da qualcuno.

Per arginare il problema, ho dovuto pur fare qualcosa. Vi dico, però, che una soluzione non è stata ancora trovata.

Pare che nessuno sappia aiutarmi. Anzi, lancio un appello. Se qualcuno volesse darmi una dritta…


Quali problemi potrebbe avere riscontrato Google

Le risposte che mi sono state date sul “perché” Google non indicizzi alcune pagine del mio sito (fortunatamente sono solo poche pagine) sono state varie, ma nessuna convincente. Almeno, nessuna di queste mi pare che corrisponda con la mia situazione.

  • Google scannerizza le pagine tramite Sitemap periodicamente. Si vede che non è ancora giunto a quella particolare pagina. Se non l’ha ancora vista la vedrà più avanti (peccato siano passate settimane ormai).
  • Potrebbero accadere problemi nel caso di spostamento del dominio o lavori sul dominio (ad esempio da http a https), ma anche questo non è il caso.
  • Aggiornamento di qualche plugin. Lo ammetto: l’aggiornamento dei plugin mi ha dato più volte problemi nell’indicizzazione delle pagine. Questo però non è il motivo.
  • La qualità dei contenuti… Su questo non posso pronunciarmi io però…

Cosa fare se Google non indicizza il sito

Innanzitutto, se Google non indicizza una pagina o il sito intero, la cosa da fare è controllare se c’è qualcosa che non vada tramite lo Strumento di Controllo degli URL di Google Search Console.

Lo ammetto, è il mio migliore amico in queste ultime settimane.

Il problema però qual è?

Che ogni volta che io testo un particolare URL, lo strumento mi dice che quella particolare pagina è perfetta. Nessun problema, nessun impedimento. Nessuna instruzione di noindex in nessun file robots.txt (sì, ho imparato pure quello!!).

NIENTE DI NIENTE.

Dunque mi sono rivolto (più di una volta) al Supporto di Google, dove è possibile leggere FAQ, scrivere domande e ricevere risposte. Le domande sull’indicizzazione del sito si trovano qui.

Google, però, mi ha rimandato al mio hosting, dicendo che potrebbe essere un problema messo in atto da loro (se qualche mese fa mi avessero detto che avrei parlato di Hosting e indicizzazione con questa facilità….).

Il mio hosting, però, mi ha detto che così non è. Nessun tipo di blocco da loro, e di sentire Google.

Insomma, sono finito in un gigantesco loop e non ho alcuna risposta in più.

Via GIPHY (GIF By Emilie Sheehan)

In conclusione… che sto facendo?

Bella domanda.

In realtà, forse non sto operando nel modo più corretto possibile.

In un certo senso, sto come sperando che piova qualche soluzione dall’alto (ed ecco perché sono qui a scrivere qui… Se magari c’è qualcuno che dall’alto della sua conoscenza mi voglia scrivere, eheh….).

Nel tempo libero, mi sto dedicando alla formazione, per capire di svelare l’arcano, ma ci sono argomenti che sono difficilmente digeribili da un profano come me… O dovrei dire newbie??

Posso solo concludere dicendo che sì, penso di essere oltre alla FASE 5… E di non poter dire nemmeno questa volta quello che sto realmente pensando! Un po’ di contegno insomma!

Al prossimo racconto!


Non vuoi perderti nessuno dei miei deliri, vero?
Allora, iscriviti alla newsletter!!!
Breve e concisa, arriva solo una volta al mese.


Tutti i racconti di LeggiMee QUI


Tutto il GIAPPONE di LeggiMee QUI


About Il Blog Maltrattato

Il Blog Maltrattato è libertà nel web. Nato il giorno stesso della fondazione del Blog LeggiMee, è autore (o, per meglio dire, co-autore) del primo post di questo spazio virtuale. Non c'è bisogno di raccontare di titoli di studio o abilità di scrittura: il suo stile unico ed esuberante parla per lui! Non è certamente un autore per cuori deboli!
View all posts by Il Blog Maltrattato →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *